policoro
  Colore sentimenti
 
Per gli americani il blu é il colore che esprime la tristezza più profonda; a noi italiani, invece fa sognare. Per i mussulmani il verde è un colore sacro, e infatti le loro bandiere hanno questo colore; per altri invece è quello della miseria. Il rosso, per tanta gente, é il colore della speranza e della libertà; ad altri invece mette paura. Le donne di molti paesi vestono di bianco il giorno in cui si sposano, considerandolo un colore di buon auspicio; per certi popoli asiatici, invece il bianco e il colore del lutto. Interpretati in modi tanto diversi, un giorno i colori si risentirono. Basta. Dissero, " é ora che la gente si metta d'accordo ed assegni a ciascuno di noi un unico significato. Chiesta udienza, furono ricevuti da una commissione di sapienti, in rappresentanza degli uomini. 
La commissione, ascoltati i colori, convenne che avevano ragione. Provvederemo immediatamente disse uno dei sapienti, definiremo seduta stante il sentimento espresso da ognuno di voi. Il verde mi pare chiaro, indicherà soltanto la speranza. Esimio collega, lo interruppe un altro, non dica sciocchezze, è la rabbia che è verde! Come osa affermare che io dico sciocchezze? Lei mi fa infuriare, gia vedo rosso! Cosa c'entra la furia col rosso?" intervenne un altro. A sentire simili scempiaggini si arrossisce, ma per la vergogna.
Che vergogna e vergogna," urlò un altro ancora, " il rosso é il colore del sol dell'avvenire!". " Signori vi prego," disse un altro, " ascoltare una discussione simile mette la tristezza più nera!" " Non offendete il nero," insorse un vegliardo rincitrullito. " Ai miei tempi il nero..." Neanche lo fecero finire, " Taccia lei, non rievochi il più grigio periodo della nostra storia!". La discussione si animava sempre di più. " Lasciamo stare la politica!" gridò un altro. " Il grigio é il colore della distinzione; guardate infatti il mio vestito. Non vi fa diventare gialli dall'invidia?". " E l'invidia, secondo lei, sarebbe gialla? Non dica eresie!". " Zitto lei che porta iella come il viola!" Quei sapienti ormai litigavano, da venire alle mani. " E' chiaro" dissero allora i colori, " non si metteranno mai d'accordo" e se ne andarono.



Così i sentimenti, ogni persona continuò a vestirli del colore che voleva. E in fondo fu meglio, perché di libertà conviene averne il più possibile, anche in fatto di colori. Comunque può essere un bel gioco divertirsi ad abbinare uno o più colori ad ogni sentimento. Per esempio, secondo voi, la solitudine, l'amore, la noia, la simpatia di quale colore sono?

 
  Oggi ci sono stati già 80 visitatori (145 hits) qui!  
 
Questo sito web stato creato gratuitamente con SitoWebFaidate.it. Vuoi anche tu un tuo sito web?
Accedi gratuitamente