policoro
  PROVERBI
 

Proverbio

Il proverbio è una massima che contiene norme, giudizi, dettami o consigli  espressi in maniera sintetica e, molto spesso, in metafora, e che sono stati desunti dall'esperienza comune. Essi generalmente riportano una verità (o quello che la gente ritiene sia vero): si dice infatti che i proverbi sono frutto della saggezza popolare, ma v'è chi sostiene che altro non siano che la versione codificata di luoghi comuni. Possono contenere similitudini. Metafore o similitudini sono tratte da usi, costumi, leggende del popolo nella cui lingua è nato il proverbio ma molti proverbi sono comuni a più lingue diverse.

Alcuni proverbi

A buon intenditor poche parole
A caval donato non si guarda in bocca
Batti il ferro finche è caldo
Beati gli ultimi se i primi sono onesti
Campa cavallo che l'erba cresce
Can che abbai non morde
Chi di spada ferisce di spada perisce
Chi di speranza vive disperato muore
Chi fa per se fa per tre
Chi gira a Roma perde la poltrona
Chi non rischia non rosica
Chi scherza col fuoco rischia di bruciarsi
Chi serba serba al gatto
Chi tardi arriva male alloggia
Chi troppo vuole nulla stringe
Chi trova un amico trova un tesoro
Chi va al mulino s'infarina
Chi va con lo zoppo impara a zoppicare
Dagli amici mi guardi Iddio che dai nemici mi guarda Dio
Dire a nuora perchè suocera intenda
Dove cè fumo cè fuoco
Dove non cè rimedio il piano è vano
Fai il bene e scordalo
Gallina vecchia fa buon brodo
Il bene non è bene se non è ricompensato a male
Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi
Il gatto della credenza quello che fa penza
Il primo amore non si scorda mai
Impara l'arte e mettila da parte
L'erba voglio non c'è neanche nel giardin del re
L'unione fa la forza
La sfortuna e cieca ma la fortuna no
La fortuna è cieca ma la sfortuna ci vede benisimo
La vacca va uccisa quanto è grassa
Meglio soli che male accompagnati
Meglio un giorno da leone che cento da pecora
Meglio un morto in casa che un marchigiano alla porta
Meglio un morto in casa che un pisano all'uscio
Meglio un nemico che un falso amico
Meglio un uovo oggi che un agallina domani
Mogli e buoi dei paesi tuoi
Non c'è muschio sul sasso che rotola
Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire
Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace
Non tutte le ciambelle vengono col buco
Ogni medaglia ha il suo rovescio
Per forza non si f anemmeno l'aceto
Quel che non ti uccide ti rinforza
Quel che non ti ammazza ingrassa
Ride bene chi ride ultimo
Rosso di sera bel tempo si spera
Se Atene piange Sparta non ride
Se tu non hai torto io non ho sbagliato
Tanto va la gatta a lardo che ci lascia lo zampino
Tutto fumo e niente arrosto
Una rondine non fa primavera
 
  Oggi ci sono stati già 3 visitatori (102 hits) qui!  
 
Questo sito web stato creato gratuitamente con SitoWebFaidate.it. Vuoi anche tu un tuo sito web?
Accedi gratuitamente