policoro
  attivita antropiche
 

I rischi per il bosco di Policoro non possono dirsi conclusi nemmeno oggi con l'istituzione dell'area protetta da parte della Regione Basilicata: gli alberi più grandi vengono ancora tagliati abusivamente, vaste aree sono utilizzate come discarica abusiva, il pascolo invade e danneggia il sottobosco, le colture agrarie intensive circondano l'area boscata e sottraggono acqua alle falde; alcuni interventi di sistemazione idraulica hanno comportato la realizzazione di argini lungo il Sinni, riducendo quindi l'afflusso di acqua al bosco durante le piene, apporto idrico necessario alla sopravvivenza stessa del bosco; notevoli le pressioni turistiche lungo la costa nel periodo estivo. Per di più l'area protetta istituita è finora attiva solo sulla carta.
  palazzo WWF

 
  Oggi ci sono stati già 2 visitatori (58 hits) qui!  
 
Questo sito web stato creato gratuitamente con SitoWebFaidate.it. Vuoi anche tu un tuo sito web?
Accedi gratuitamente