policoro
  In Valle d'Aosta
 
Fra le consuetudini più caratteristiche della regione, ricordiamo che a Bosses, negli ultimi tre giorni che precedono la Quaresima,gli abitanti si mascherano con ricchi costumi confezionati nel corso dell'anno dalle donne del paese. Si tratta spesso di diavoli che indossano un abito rosso e, con in mano un tridente, invadono le vie del paese cercando di spaventare gli abitanti. Altri invece, prendono le sembianze dell'orso bianco.

Molti portano sul viso maschere di legno scolpite dagli artigiani del paese, conosciuti in tutta Italia per la loro abilita. Le due maschere tradizionali sono il Toc e la Tocca, che indossano abiti da montanari. Durante i giorni di festa, le maschere bussano di porta in porta, improvvisando canti e danze e ricevendo in cambio offerte di denaro, oppure qualcosa da mangiare, per esempio le bugie, dolci tradizionali del Carnevale.
 
  Oggi ci sono stati già 91 visitatori (285 hits) qui!  
 
Questo sito web stato creato gratuitamente con SitoWebFaidate.it. Vuoi anche tu un tuo sito web?
Accedi gratuitamente