policoro
  Come Nonna Ragno rubò il sole
 
Molti, molti anni fa il popolo indiano viveva nelle tenebre. L' oscurità era talmente tanto fitta che la gente continuava a urtarsi e doveva procedere brancolando. Non si può continuare cosi brontolavano molti. Ci vorrebbe un po' di luce. Allora Volpe narrò di un Jopolo che viveva dall'altra Jarte del mondo e che aveva tantissima luce, ma la teneva tutta per se. Opossum si offrì di recarsi laggiù e di rubarne un pezzetto: Ho la coda lunga e folta: arà facile nascondervi la luce. Opossum partì e raggiunse 'altra parte del mondo.
Piano piano, strisciò fino al Sole, prese un po' di luce e la nascose nella coda. La luce era però molto calda, che in un attimo gli bruciò la pelliccia. Opossum lanciò uno strillo, e così il suo furto venne scoperto. La luce fu riportata al suo posto e Opossum cacciato in malo modo. E da allora la sua coda rimase pelata. Falco, visto il fallimento di Opossum, disse: Tenterò io. Metterò la luce sulla testa e ve la porterò. Falco partì e raggiunse l'altra parte del mondo. Salì fino al Sole, ne afferrò un raggio e se lo mise sulla testa. Ma il raggio era caldo e gli bruciò le penne. Falco lanciò un grido di dolore: la gente lo scoprì, lo malmenò un pochino, poi lo costrinsero a rimettere il raggio di Sole al suo posto. Così Falco non solo dovette tornare dal popolo Cherokee senza luce, ma da allora il poveretto restò con la testa pelata.

Nonna Ragno disse: Lasciate provare a me!» Per prima cosa preparò una pentola di creta molto robusta; poi intrecciò un filo di ragnatela tanto lungo da raggiungere l'altra parte del mondo, quindi partì. Piccola com'era, Nonna Ragno arrivò indisturbata fino al Sole, lo prese e l'infilò svelta nella pentola. Prima ancora che la gente si accorgesse del furto, Nonna Ragno si era già arrampicata sul filo della sua ragnatela e stava tornando a casa. Così Nonna Ragno portò il Sole ai Cherokee, che si rallegrarono moltissimo. Poi insegnò loro ad accendere il fuoco, a fabbricare i vasi e a cuocerli.
 
  Oggi ci sono stati già 34 visitatori (100 hits) qui!  
 
Questo sito web Ŕ stato creato gratuitamente con SitoWebFaidate.it. Vuoi anche tu un tuo sito web?
Accedi gratuitamente