policoro
  Anancy e l'uccello FlipFlap
 
Anancy, l'uomo ragno, ebbe sei figli. I loro nomi erano Vedotutto, Costruttore di strade Bevitore di fiumi, Tagliatore di pesci, Lanciatore di pietre e Cuscino, e se non riuscite ad indovinare il perché, bene, questa storia ve lo dirà. Un giorno, Anancy dovette andare in città per affari, così baciò i suoi figli, li salutò e partì. Subito  dopo, Vedotutto chiamò gli altri a raccolta e disse: Presto Nostro padre è in pericolo. È caduto nel fiume ed è stato ingoiato da un pesce!» Costruttore di strade costruì immediatamente un sentiero sul quale tutti si misero in viaggio verso il fiume. Bevitore di fiumi bevve tutta l'acqua in un unico grande sorso e Tagliatore di pesci tagliò il pesce. Ma l'avventura di Anancy non era ancora finita perché il grande uccello Flipflap scese in picchiata e lo afferrò col becco.


Lanciatore di pietre subito sollevò un ciottolo e colpì l'uccello sull'ala, così che quello fu costretto ad aprire il becco per emettere un urlo rauco. Quando Anancy cadde, Cuscino si precipitò avanti  e indietro per trovarsi nella posizione perfetta a rendere più soffice il suo suo atterraggio. Dopo tanta agitazione, tornarono tutti a casa, litigando per stabilire chi di loro si era reso più utile. Quando arrivarono, Anancy fece un giro in giardino. Voleva pensare a quale ricompensa avrebbe potuto dare ai suoi figli, che, di certe gli avevano salvato la vita. Improvvisamente scorse una grande sfera splendente dietro il suo albero di avocado. Proprio quel che ci vuole pensò Anancy. Peccato che ce ne sia una sola. Entrò in casa e domandò ai suoi figli chi dovesse avere il premio. lo, naturalmente disse Vedotutto. Se non era per me nessuno avrebbe saputo che nostro padre era in pericolo. Sciocchezze disse Costruttore di strade. E si andò avanti così, con ognuno dei figli che reclamava il premio. Nel frattempo, l'uccello Flipflap si era presentato in giardino. La sua ala era ancora dolorante per il colpo ricevuto dal ciottolo, e aveva perso il suo pranzo quando aveva lasciato cadere Anancy. Scorse la palla splendente e pensò di giocare un tiro alla famiglia di ragni. Gemendo per il peso, prese la palla con il becco e la portò più in alto possibile nel cielo. E, finalmente, la appese sulla punta di una stella.

Anancy uscì di nuovo in giardino, e  la palla era scomparsa La cercò dappertutto, finché realizzò che stava appesa in cielo. Tornò dentro e condusse fuori i suoi figli. Mettiamo fine al litigio disse. Ho appeso la palla in cielo così che tutti possiate condividerla. Ogni notte essa farà luce al mondo, e io la chiamerò luna. I suoi figli pensarono che Anancy era stato molto saggio, ma Vedotutto sapeva come erano andate davvero le cose. Non disse nulla e così la luna è ancora lassù, grazie all'uccello Flipflap.
 
  Oggi ci sono stati già 16 visitatori (132 hits) qui!  
 
Questo sito web stato creato gratuitamente con SitoWebFaidate.it. Vuoi anche tu un tuo sito web?
Accedi gratuitamente