policoro
  LE VARIE DIGHE DELLA BASILICATA
 
La disponibilità delle acque superficiali a livello regionale per gli usi potabili, irrigui ed industriali è frutto delle grandi opere di modificazione del regime idraulico, che hanno reso disponibile più di 1/3 dei deflussi superficiali, al di fuori delle portate sorgentizie. I laghi naturali della Basilicata sono cinque: i due laghi di Monticchio localizzati nel Vulture, nei comuni di Rionero e Atella e i laghi Laudemio-Remmo (Lagonegro), Sirino (Nemoli) e Rotonda (Lauria) localizzati nel Lagonegrese. Molto più consistente sul territorio regionale è la presenza di invasi, serbatoi e traverse come riportato nella cartina sottostante.
Diga sul torrente Lampeggiano Diga di Abate Alonia
Diga di Genzano Diga di Saetta
Diga di Basentello Diga di Acerenza
Diga di Muro Lucano Diga di San Giuliano
Diga sul Camastra Diga di Marsiconuovo

Diga del Pertusillo

Diga del Sinni a Monte Cotugno
Diga di Masseria Nicodemo Sistema informativo Dighe Lucane

 
  Oggi ci sono stati già 103 visitatori (186 hits) qui!  
 
Questo sito web stato creato gratuitamente con SitoWebFaidate.it. Vuoi anche tu un tuo sito web?
Accedi gratuitamente