policoro
  La stella cometa
 
Il simbolo incontrastato del Natale e del Presepio è indubbiamente la Stella Cometa; questo astro descritto dall'evangelista Matteo e rappresentato in varie iconografie, affreschi, fondali di presepi nasconde però molti interrogativi ed e' sempre stato celato dal mistero. Infatti può aiutare a datare la nascita di Gesù ma potrebbe anche essere stata solo un'immagine religiosa inventata per suggellare la nascita del Messia, inoltre era realmente una Stella Cometa oppure qualcos'altro? La stella di Betlemme può quindi essere presa in esame per verificare la reale data della nascita di Gesù, basta ricercarla negli eventi astronomici di quel tempo descritti dagli astronomi della Siria e del Medio-Oriente e vedere in che periodo essa e' passata confrontandola con il 25 dicembre data di nascita presunta del Bambin Gesù. La stella di Betlemme ha un fondamento letterario e iconografico notevole e come vedremo anche storico, cioè descritto dagli astronomi di quell'epoca, ma è ancora un oggetto misterioso o meglio i Re Magi e le genti di quell'epoca cosa videro in cielo realmente?
Fu una cometa o qualche altro fenomeno celeste come una supernova o un allineamento di più pianeti? Una cosa la appureremo che un evento astronomico ci fù realmente durante il periodo della presunta nascita di Gesù e continuando a leggere questo articolo vedremo cosa probabilmente fu. Per capire cosa e' stata realmente la stella di Betlemme dobbiamo circoscrivere il periodo della nascita di Gesù.  Quello che noi sappiamo è che il nostro attuale calendario Cristiano fissa la nascita del Messia o meglio l'anno zero 2000 anni fa, tuttavia non sappiamo ancora se questa data corrisponde alla realta dei fatti oppure no, ci limitiamo ad applicare questo calendario ormai accettato da tutti ma la diatriba e le discussioni su questo concetto sono ancora aperte.  In quanto non esistono dati storici precisi e certi di conseguenza ciò che ipotizzeremo sarà quanto di più vicino alla realtà possibile e comunque un'insieme di teorie. Analizzando i dati storici in nostro possesso sappiamo che Giuseppe e Maria si trovavano a Betlemme nel periodo del censimento indetto dall'imperatore Augusto nel 4 a.c. e conosciamo anche la data storica della morte di Re Erode che si attesta nel 4 a.c. quindi si ipotizza che la nascita di Gesù sia avvenuta in un lasso di tempo che va dal 4 a.c. al 7 a.c. Ecco che la nostra attenzione sugli eventi astronomici si concentrerà in questo periodo. Periodo che e' diverso dal nostro calendario Cristiano, in teoria quindi e' errato di circa quattro-sette anni e di conseguenza il 2000 e' gia' passato da qualche anno. Ora andando a cercare eventi celesti che possano essere considerati tali da indurre ad un interesse particolare come poteva essere la Stella Cometa simbolo incontrastato del Natale, troviamo che nel 12 a.c. ci fu il passaggio della cometa periodica, anche da noi ben conosciuta perchè ci passa a trovare ogni 75/76 anni, Halley ma che risulta troppo anticipata rispetto al periodo sopra citato dal 4 al 7 a.c. da noi preso in considerazione. Un'altro evento notevole e molto luminoso fu una stella supernova; cioè una stella che giunta alla fine della propria vita si espande per poi collassare su se stessa o addirittura esplodere generando un'intensa luce che dura anche settimane o mesi, che si verificò nel 4 a.C. e indubbiamente potrebbe essere anche l'evento giusto ed essere proprio la prima teoria di questa supernova a diventare poi nell'iconografia attuale la stella di Betlemme. Altro evento che potrbbe essere considerato alla stregua della supernova sopra citata fu la rarissima congiunzione tra Giove e Saturno nella costellazione dei pesci nel 7 a.C.. Questa congiunzione detta "triplice" si verifica molto raramente ed e' generata da due pianeti che si spostano in cielo sorpassandosi a vicenda per le loro diverse lunghezze delle loro orbite attorno al Sole e che spostandosi lungo la volta celeste potrebbero aver guidato i Re Magi a Betlemme. Questa sarebbe la teoria più adatta confrontandola con i passaggi contunuti nel Vangelo di Matteo e con cio che annuncia il Nuovo Testamento, anche la data coinciderebbe anche se all'estremo punto delle date prese in esame che sono, ripetiamo, tra il 4 e il 7 a.C..  Un'altro evento si verificò nel 5 a.c. e fu il passaggio di un'altra cometa nella costellazione del Capricorno, tuttavia questa teoria risulta troppo in ritardo rispetto al periodo da noi preso in considerazione. Quindi si ritiene dai vari studi sulla data precisa della nascita di Gesù che probabilmente Egli nacque tra il 4 e il 7 a.C. e cio che fu l'evento reale in cielo in quell'epoca fu la congiunzione triplice ta Giove e Saturno nel 7 a.c. o la supernova del 4 a.c. e ciò che fu l'evento reale in cielo in quell'epoca fu la congiunzione triplice tra Giove e Saturno nel 7 a.c. o la supernova del 4 a.c. nella costellazione di Cassiopea. Ci teniamo a sottolineare che queste sono teorie scientifiche che hanno cercato di adattare le date storiche sicure che si hanno con gli eventi astronomici accaduti in quel lasso di tempo. Certamente la Stella di Betlemme ha rappresentato e rappresenterà sempre l'evento astronomico di quel periodo come la Stella Cometa di Natale.



LA STELLA COMETA
 
  Oggi ci sono stati già 37 visitatori (78 hits) qui!  
 
Questo sito web stato creato gratuitamente con SitoWebFaidate.it. Vuoi anche tu un tuo sito web?
Accedi gratuitamente