policoro
  Il Carnevale dei tre piccoli insetti
 
In un bellissimo giardino vivevano molti insetti. Ogni piccola creatura aveva una caratteristica particolare: le ali colorate, il corpo affusolato, le zampette lunghe, il pungiglione, le antinnine... I piccoli insetti del giardino, decisero così di festeggiare il Carnevale, e iniziarono a preparare una festa in maschera sui fiori più colorati e sulle foglie più belle.  Tuttavia, anche in occasione della festa c'erano dei dissapori tra gli insetti. Un bruco verdino veniva maltrattato da tutti per via del suo aspetto. Solo la simpatica lumachina e lo scarafaggio, ancor più brutto del bruco, volevano fargli compagnia.  I tre animaletti avevano stretto grande amicizia tra di loro.

Insieme facevano lunghe chiacchierate in mezzo all’erba, e quando era l’ora dei pasti rosicchiavano le foglie tenere e dolci di quel giardinetto opulento. Per il Carnevale, avevano deciso di colorare i loro brutti corpicini con il polline dei fiori. Tutti e tre insieme si divertivano tanto, e quando il piccolo bruco venne deriso da tutti perché anche se tinto con il polline era ugualmente brutto, gli altri due lo difesero con coraggio. Mancavano poche ore alla festa di carnevale, ed i tre amici erano totalmente dipinti di giallo ed arancione! Mentre i tre insetti stavano per giungere alla grande festa in maschera, il bruco ebbe un malore, e dovette distendersi sotto una foglia. Il bruchino era molto pallido, non riusciva più nemmeno a muoversi, e dopo un po si irrigidi e rimase immobile.

La fedele lumachina ed il sensibile scarafaggio erano molto avviliti, e non riuscendo a comprendere quel che stava succedendo al loro amico, si disperarono e rimasero con il bruco sofferente. Pensavano che il polline  avesse causato la malattia del bruco, e non si sapevano darsi pace. Persa ogni speranza per il povero bruco, i due piccoli amici andarono a raccogliere qualche petalo per porlo sul corpo del loro piccolo amico.  La festa inizio lo stesso, nella totale indifferenza degli altri insetti che volevano  divertirsi a tutti i costi... quando però la lumachina e lo scarafaggio andarono a portare i fiori sul luogo dove il bruco giaceva, si accorsero che dalle spoglie del bruchino era nata una bellissima farfalla dai mille colori, che, aperte le ali, comincio a volare attorno ai suoi due amici affezzionati. Dopo il prodigioso cambiamento del piccolo bruco, molti insetti si avvicinarono a quell’ esserino meraviglioso per fare amicizia, ammirando il nuovo aspetto della creatura. 

La farfalla si era trasformata, ma non aveva affatto perso la memoria!  Solo la lumachina e lo scarafaggio le erano rimasti accanto in punto di morte, e solo loro avevano portato i fiori sul suo corpicino di bruco! E ancora solo la lumachina e lo scarafaggio avevano tenuto compagnia a quell’esserino strisciante e verdastro che era stato allontanato da tutti, anche durante la festa di Carnevale!  Se solo quegli inseparabili avessero visto  i come solo la lumachina e lo scarafaggio erano spavenati e addolorati quando il bruco era paralizzato sotto la foglia, prima della trasformazione, avrebbero compreso cos'è l'affetto di un  amico. La farfalla volava con le sue ali delicate e meravigliose, e tutti gli altri insetti vestiti a festa risultavano bruttissimi rispetto a lei. La farfalla, dopo quel meraviglioso Carnevale, non si allontano mai più da suoi due amici, perche non avrebbe mai potuto dimenticare che le erano rimaste sempre accanto
 
  Oggi ci sono stati già 3 visitatori (43 hits) qui!  
 
Questo sito web stato creato gratuitamente con SitoWebFaidate.it. Vuoi anche tu un tuo sito web?
Accedi gratuitamente