policoro
  I sette nani
 
Mammolo

Io sono Mammolo un po' timidone
parlo pochissimo con le persone.
Quando ricevo un bel complimento
divento rosso sulle gote e sul mento.
Sono sensibile ai suoni e ai colori,
ascolto la musica e annaffio i fiori.
Ho sei fratelli e quattro amici:
un passerotto, un merlo e due mici.
Amo il silenzio e odio il frastuono
tutti mi accettano così come sono!

Pisolo

Io sono Pisolo, gran dormiglione,
dormo sul letto e sulle poltrone.
Appena sveglio faccio sbadigli,
poi mi stendo su tutti i giacigli.
Quando già pronto sto per uscire,
mi vien voglia di tornare a dormire.

Dopo pranzo do inizio alla siesta
e mi rilasso appoggiando la testa.
Poi scende la sera improvvisamente:
chiudo gli occhi e non vedo più niente!

Brontolo

Io sono Brontolo, sempre arrabbiato:
borbotto serio, con un tono adirato.
Non amo le cose lasciate a metà
e non mi piacciono le novità.
Come il vento che annuncia la bufera
io brontolo dalla mattina alla sera.

Batto i piedi e alzo la voce
mi guardo intorno con aria feroce.
Finchè Biancaneve, come una fata,
non mi dà un bacio sulla testa pelata!

Dotto

Io sono Dotto, il nano più saggio
uso sovente un buffo linguaggio.
Porto sul naso sempre occhiali
per leggere libri, riviste e giornali.
Con fare sicuro, da intenditore,
racconto cose parlando per ore.

Se in famiglia c'è bisogno d'aiuto
subito pronto è il mio contributo.
Risolvo i problemi con competenza:
di uno così non si può fare senza!

Gongolo

Io sono Gongolo, una persona tranquilla
mi abbuffo di dolci e di camomilla.
quando mi sveglio, per colazione,
mangio biscotti e ciambellone.
Nello zainetto giallo e marrone
metto soltanto frutta di stagione.

Mi sento davvero una buona forchetta:
per questo la linea non è perfetta.
Ma del mio aspetto ne vado orgoglioso
e non m'importa se sono goloso!

Eolo

Io sono Eolo il più raffreddato:
faccio starnuti, ma non sono malato.
Porto con me due fazzolettoni
dentro le tasche dei miei pantaloni.
Le gote paonazze e il naso arrossato
mi rendono il viso un pò rattristato

e nonostante quest'uggiosa allergia
ispiro agli altri una gran simpatia.
Dai miei fratelli a Biancaneve
apprezzano tutti il mio animo lieve!

Cucciolo

Io sono Cucciolo, l'ultimo nano,
da tutti i fratelli molto viziato.
Mi scortano a scuola in fila indiana
qualsiasi giorno della settimana.
Rientro a casa a mezzogiorno
per mangiare minestra e contorno.

La sera, poi intorno al fuoco,
con gli altri nani facciamo un bel gioco
e quando in cielo spunta una stella
mi addormento con una novella!
 
  Oggi ci sono stati già 16 visitatori (144 hits) qui!  
 
Questo sito web stato creato gratuitamente con SitoWebFaidate.it. Vuoi anche tu un tuo sito web?
Accedi gratuitamente